logo-flc-cgil3

Inoltro la comunicazione, condivido l’iniziativa, diffondo l’informazione, scrivo per far conoscere, invito alla partecipazione e partecipo… Venerdì 18 ottobre, alle ore 16.00 al presidio organizzato dinanzi alla sede della prefettura di Ferrara, in Corso Ercole Primo d’Este da FLC CGIL (Federazione Lavoratori della Conoscenza).
Gli obiettivi dell’iniziativa sono quelli di sollevare il problema degli ostacoli al processo di integrazione scolastica degli alunni con disabilità e di rivendicare un’ulteriore assegnazione di docenti di sostegno in deroga (ne mancano ben 61 alla provincia di Ferrara per avere almeno un rapporto di un insegnante ogni due alunni).
Dobbiamo essere in tanti se vogliamo che le nostre richieste vengano ascoltate.
Dobbiamo essere in tanti se vogliamo che le nostre richieste vengano condivise.
Il Prefetto riceverà sicuramente una delegazione per comprendere le ragioni della protesta: sarebbe importante se, oltre ai sindacalisti e al portavoce del Comitato Ferrarese Area Disabili, in quella delegazione ci fossero genitori, insegnanti, educatori e anche studenti.

Sembra che si stiano creando le condizioni per ottenere risultati positivi ma dipende anche da noi.
Dobbiamo essere in tanti se vogliamo che le nostre richieste vengano recepite.
C’è bisogno quindi di un grande sforzo da parte di tutti i cittadini, delle associazioni, delle forze politiche, degli amministratori per garantire la massima partecipazione possibile.

Comunque partecipiate numerosi ed invitiate altri a farlo, ci vediamo venerdì 18 ottobre alle 16 davanti alla Prefettura di Ferrara.
Un riassunto degli articoli recenti apparsi sulla stampa:
Pochi insegnanti di sostegno
Sostegno ai disabili: mancano 80prof
SOS Sostegni

image2216180

Annunci