TonucciAllevareSabato 3 maggio prossimo, saranno a Ferrara: ISABELLA CIRELLI e CARLO SALMASO, candidati alle prossime elezioni Europee del 25 maggio nella lista “L’altra Europa con Tsipras”.
Immaginando un’altra scuola in un’Altra Europa, Isabella e Carlo dialogheranno di Scuola pubblica, Università, ricerca, formazione e meritocrazia con Girolamo De Michele, Mauro Presini e con tutti gli intervenuti.

L’appuntamento è alle ore 17,30 presso il Bar all’interno del Parco Massari, in corso Porta Mare, 3/b a Ferrara.

IsabellaCirelli (2)ISABELLA CIRELLI

È mamma di una bimba di 4 anni, laureata in Scienze Politiche, con Master in politiche sociali e sviluppo sostenibile del territorio, ha studiato e lavorato in Francia, Inghilterra, Danimarca e Africa occupandosi di tematiche migratorie, diversità e sviluppo sostenibile. Attualmente lavora a Bologna nella filiale di un’azienda danese per cui gestisce acquisti e contratti.
È da sempre impegnata in più associazioni volte alla promozione della diversità e dell’arricchimento che da essa si trae. Il suo ultimo impegno civile l’ha vista attivamente partecipe nel ruolo di presidente(essa) nel “nuovo comitato articolo 33”, promotore del referendum tenutosi a Bologna il 26 maggio 2013 a difesa della scuola pubblica e contrario ai finanziamenti alle scuole paritarie a gestione privata.


CARLO SALMASO

CarloSalmasoInsegna matematica e matematica applicata nelle scuole della provincia di Vicenza e Padova. Nel 2002 partecipa alla campagna per il referendum contro il “buono scuola” alle scuole private della Regione Veneto.
È stato fra i fondatori della sede padovana dei “Comitati per una buona scuola per la repubblica”. Collabora con il CESP di Padova con il quale si è attivato in iniziative riguardanti: valutazione, scuola e carcere, immigrazione, sicurezza e benessere, normativa scolastica, precarizzazione, alternativa all’ora di IRC, didattica per i vari ordini di scuola, bullismo. È fra i membri fondatori del Comitato Genitori ed Insegnanti per la Scuola Pubblica di Padova, nato nel 2008 per contrastare le iniziative legislative del ministro Gelmini.
Nel 2012 collabora alla stesura della proposta di Legge “Norme per il governo della scuola della Costituzione”.

Comunque siate impegnati per un’altra scuola, buona partecipazione.

 

Vedi anche: Appello dalla Scuola per l’Europa con Tsipras

CirelliSalmasoFerrara

Annunci