barrowford-signs6-1024x680Un paio di mesi fa gli alunni della Barrowford Primary School, una scuola elementare inglese nella contea di Lancashire, hanno ricevuto una lettera, firmata dal dirigente scolastico: Rachel Tomlinson, e dal responsabile del sesto anno: Amy Birkett.
Lo scopo non era solo quello di comunicare l’esito di alcuni test, ma soprattutto quello di ricordare ai bambini e alle loro famiglie che ci sono molti modi per essere intelligenti.
Credo sia un bel modo per far capire alla comunità cosa è davvero una “buona scuola“.
Il fatto che una lettera simile fosse già circolata negli Stati Uniti l’anno precedente non toglie niente all’importanza della comunicazione fra scuola e famiglia, sottolineata e sottoscritta in tal modo dai responsabili scolastici di questa scuola inglese.
Questa è la traduzione della lettera:

Caro Charlie …,
ti allego i risultati del tuo Test KS2 di fine anno.
Siamo molto orgogliosi dell’enorme impegno che hai dimostrato e durante questa settimana faticosa hai fatto del tuo meglio.

Tuttavia siamo anche preoccupati di come questi test non sempre valutino quello che vi rende speciali ed unici.
Le persone che creano questi test e che li correggono non vi conoscono, non come vi conoscono i vostri insegnanti, non come spero di conoscervi io, e certamente non come vi conoscono le vostre famiglie.
Loro non sanno che molti di voi parlano due lingue.
Loro non sanno che suonate uno strumento musicale o che danzate o che dipingete.
Loro non sanno che i vostri amici contano su di voi o che la vostra risata fa brillare i giorni più anonimi.
Loro non sanno che scrivete poesie o canzoni, che praticate sport, che sognate sul futuro o che a volte vi prendete cura del vostro fratellino o sorellina dopo la scuola.
Loro non sanno che avete viaggiato in un luogo meraviglioso o che conoscete il modo di raccontare storie fantastiche o che vi piace trascorrere il tempo con persone speciali, in famiglia o tra gli amici.
Loro non sanno che siete affidabili, gentili e premurosi e che ogni giorno fate davvero del vostro meglio…

I punteggi vi diranno qualcosa ma non vi diranno tutto.
Quindi, gioite dei vostri risultati e siatene orgogliosi, ma ricordate che ci sono molti modi di essere intelligenti.

382631_425651084198936_452714794_n

Questa è la lettera originale:
Dear Charlie …,
Please find enclosed your end of KS2 test results.
We are very proud of you as you demonstrated huge amounts of commitment and tried your very best during this tricky week.
However, we are concerned that these tests do not always assess all of what it is that make each of you special and unique.
The people who create these tests and score them do not know each of you, the way your teachers do, the way I hope to, and certainly not the way your families do.
They do not know that many of you speak two languages.
They do not know that you can play a musical instrument or that you can dance or paint a picture.
They do not know that your friends count on you to be there for them or that your laughter can brighten the dreariest day.
They do not know that you write poetry or songs, play or participate in sports, wonder about the future, or that sometimes you take care of your little brother or sister after school.
They do not know that you have travelled to a really neat place or that you know how to tell a great story or that you really love spending time with special family members and friends.
They do not know that you can be trustworthy, kind or thoughtful, and that you try, every day, to be your very best… the scores you get will tell you something, but they will not tell you everything.
So enjoy your results and be very proud of these but remember there are many ways of being smart.

Fonti: http://www.independent.co.uk/news/uk/home-news/primary-school-sends-children-beautiful-letter-with-exam-results-to-say-there-are-many-ways-of-being-smart-even-if-it-is-a-bit-unoriginal-9606792.html

http://www.theguardian.com/teacher-network/teacher-blog/2014/jul/20/pupis-exam-results-rachel-tomlinson-barrowford-primary-school?CMP=twt_gu

Annunci