Filastrocca del silenzio elettorale
c’è chi dice che arrivi il temporale.
C’è chi vuol far cambiare il vento
e c’è chi non sarà mai contento.
Al bel tempo in arrivo non ci credo
ché segnali di buono non ne vedo.
I nuvoloni all’orizzonte fan paura
e non solo a chi fa l’agricoltura.
Servirà che ciascuno porti il sole
scegliendo il mezzo che si vuole,
servirà che ciascuno porti il caldo
e non lo si troverà di certo in saldo,
servirà che ciascuno porti il vento
con la sua voglia di cambiamento,
servirà che ciascuno apra un muro
con la forza di chi sa crear futuro.

Annunci